Definizione strutture abitative

La Gestione dei Servizi Abitatitivi permette innanzitutto di definire le strutture abitative su cui bisogna operare, con una struttura gerarchica a ‘n’ livelli in base alle caratteristiche e all’organizzazione dei Collegi (blocchi, bracci, piani, corridoi, camere, ecc) fino all’indicazione del singolo posto-letto che è l’entità minima gestita dal sistema..

E’ possibile inoltre definire la tipologia della camera (singola, doppia, con o senza bagno, ecc.) e di specificare gli eventuali vincoli di sesso a qualunque livello della definizione della struttura abitativa (per es. un interno collegio solo femminile o maschile, un singolo blocco, la singola camera).

Definite le strutture nel sistema è possibile in ogni momento conoscere lo stato di occupazione/disponibilità degli alloggi (quanti posti letto sono stati assegnati, quanti ve ne sono prenotati, quanti e quando sono in stato di prenotazione).

E’ poi possibile stabilire un rapporto tra operatori e strutture abitative in modo da disciplinare chi ‘vede/gestisce’ che cosa, utile quando vi è un numero molto alto di posti letto ed una struttura organizzativa policentrica (sedi separate, uffici distinti, ecc.).

Abaco Informatica Srl - via Montegrappa, 3 61121 Pesaro - Tel. 0721 35425 Fax 0721 32967
Cap. Soc . € 20.000,00 i .v. - Codice Fiscale, Partita Iva e Nr. Reg. Imp. 00933130411
Iscritta al Registro delle Imprese di Pesaro e Urbino Nr. R.E.A. 96270 - Copyright © 2015 - Powered by TYPO 3 | Cookie