Come funziona?

Lo studente, tramite il badge magnetico, può incrementare il valore del suo Borsellino Elettronico (o c/c virtuale)  con un versamento, a mezzo denaro contante o tessera Bancomat, effettuato su speciali apparecchiature self-service denominate Monetiche (simili agli sportelli bancari automatici) installate all’interno dell’Ente..

Avendo un conto con saldo positivo lo studente può pagare i servizi ricevuti utilizzando lo stesso badge magnetico. L’esempio più comune di impiego del badge per pagare un servizio è quello della mensa: quando lo studente raggiunge l’uscita della linea o area di distribuzione con il vassoio del pasto, egli striscia il badge alla postazione di cassa ed il valore del pasto viene scalato dal suo c/c (borsellino elettronico). Analogamente lo studente può pagare la retta alloggio o l’ora di accesso ad Internet dalla sala multimediale, porgendo il badge all’operatore, che verificata la capienza del c/c effettua l’incasso semplicemente scalando l’importo dal c/c dell’utente.

Questo metodo di pagamento presuppone da un lato la presenza di un numero adeguato di Monetiche, necessarie per consentire i versamenti, dislocate nei punti di maggiore concentrazione e/o flusso degli utenti (tipicamente le mense ed i collegi ma anche le sedi di studio).

Dall’altro presuppone che l’erogazione dei servizi sia informatizzata sulla base di questo metodo di pagamento.
Naturalmente ABADAS traccia la movimentazione completa del borsellino elettronico e fornisce in tempo reale il relativo estratto conto e saldo.

ABADAS oltre a fornire il saldo contabile dello studente/utente in ogni modulo, gestisce anche dei piccoli terminali self-service (tipo rilevatori di presenza o controllo accessi) sui quali è possibile visualizzare il proprio saldo semplicemente strisciando il proprio badge magnetico, dislocati nei punti di maggior accesso e concentrazione dell’utenza (sale mensa, biblioteca, ecc.)

E’ bene sottolineare che, al fine di garantire la massima sicurezza, il badge magnetico contiene solamente il codice numerico dell’utente, mentre tutti i dati contabili, e non, sono conservati all’interno del database centralizzato dell’Ente.

Ciò rende inutile ogni tentativo di duplicazione o manomissione del badge magnetico. Anche lo smarrimento o il furto del badge magnetico non comporta rischi perchè il pagamento scala i soldi solo dal c/c dello studente che ha ricevuto il servizio (se uno studente si reca a pagare la retta alloggio il relativo importo, se coperto, verrà scalato dal suo c/c e non da quello di un altro studente cui fosse stato eventualmente sottratto il badge).
Va detto infine che, in caso di smarrimento o furto, il badge duplicato che viene consegnato allo studente disabilita automaticamente il badge precedente, che verrà rifiutato sia dalle Monetiche che da ogni postazione abilitata all’incasso. Ciò grazie ad un opportuno sistema di numerazione della versione di ogni singolo badge magnetico.

Abaco Informatica Srl - via Montegrappa, 3 61121 Pesaro - Tel. 0721 35425 Fax 0721 32967
Cap. Soc . € 20.000,00 i .v. - Codice Fiscale, Partita Iva e Nr. Reg. Imp. 00933130411
Iscritta al Registro delle Imprese di Pesaro e Urbino Nr. R.E.A. 96270 - Copyright © 2015 - Powered by TYPO 3 | Cookie